Assoviaggi/Confesercenti, Asto/Confindustria e Fto/Confcommercio hanno incontrato il Sottosegretario On. Bonaccorsi

Convergenza sulle priorità e disponibilità a lavoro comune

Venerdì scorso, nel tardo pomeriggio, i rappresentanti del comparto del turismo organizzato e intermediato delle tre principali Confederazioni -   Astoi /Confindustria, FTO/ Confcommercio e Assoviaggi/Confesercenti - sono stati ricevuti dal Sottosegretario ai Beni, Attività Culturali e Turismo, On. Lorenza Bonaccorsi. E’ stata presentata una nota e nel corso dell’incontro sono state esaminate le questioni di principale urgenza e rilevanza per la filiera.

 

Si è partiti dall’esigenza di mettere mano in modo organico all’attuale Codice del Turismo, a tutela delle imprese e dei consumatori, semplificando e armonizzando le norme attuali, o in alcuni casi, rendendole pienamente efficaci.

E’ stato posto il tema del necessario adeguamento e aggiornamento di INFOTRAV (il database delle adv autorizzate) con i dati assicurativi e quelli della copertura insolvenza/fallimento e si è ipotizzata l’introduzione di  un codice identificativo univoco nazionale, come per gli alberghi.

 

Relativamente alle norme che riguardano le organizzazioni senza fine di lucro – che dovrebbero  rispettare un perimetro ben definito, tracciato dalla Direttiva Pacchetti, per vendere viaggi  - e in genere, contro tutte le forme illegali, è stato chiesto l’adeguamento delle leggi regionali e l’aumento dei controlli e delle verifiche.

 

E’ stato inoltre sollevato il tema relativo alla figura del direttore tecnico, da armonizzare a livello nazionale.

 

Nei prossimi giorni la collaborazione tra le citate Associazioni continuerà a livello tecnico, in vista di un prossimo incontro a breve.