Estate 2018: in crescita le prenotazioni dei turisti italiani, anche all'estero

intervista al presidente Gianni Rebecchi

''Un'estate all''insegna dei viaggi che mette un bel segno più al settore turismo per  gli italiani".

A dirlo, in un''intervista a Labitalia, Gianni Rebecchi, presidente nazionale di Assoviaggi Confesercenti, Associazione italiana agenzie di viaggi e turismo.

 

"Per l'estate 2018 -spiega- registriamo un andamento positivo in tutte le aree del Paese. Le località balneari, in particolare, registrano l''86% dell''occupabilità delle camere".
"I dati -afferma- emergono dalla analisi della disponibilità di camere sui vari portali delle ota, online travel agencies. Le punte più  elevate ci sono per le località balneari e le città d''arte e cultura del paese. La tendenza positiva della domanda turistica è attesa in tutte le aree del Paese, con valori percentuali più alti nel Nord-Est e nel Nord-Ovest e il Centro Italia".


"In generale -chiarisce Rebecchi- le prenotazioni sono un ottimo presupposto per la riuscita della stagione estiva. Gli italiani che, invece, sono orientati all''acquisto di pacchetti viaggi verso l'estero registrano un trend in crescita, pari a un +5%".

 

"Le mete estere -continua il presidente di Assoviaggi- scelte dagli italiani sono Canarie, Grecia, Spagna. Per chi decide di andare ancora più lontano sceglie l''Oceano Indiano   con Zanzibar e Maldive e gli Stati Uniti".
"La novità di quest'anno -sottolinea Gianni Rebecchi- è la ripresa delle prenotazioni in Egitto. Dopo una pausa, dovuta agli effetti del terrorismo, si assiste a una netta ripresa della scelta di questa meta. Si torna a puntare su Marsa Alam, località balneare egiziana sul Mar Rosso rinomata per le spiagge di sabbia e per le barriere coralline".

 

stralcio da Agenzia ADNKRONOS