Fondo per adv e t.o: Assoviaggi sollecita il Mibact sulle regole

L'associazione scrive al ministero. Per l'art. n. 182 non sono state ancora indicate le norme di applicazione

Assoviaggi, congiuntamente alle altre associazioni di categoria, scrive al Mibact in merito al fondo per adv e t.o. Stiamo parlando dell'art. n.182 introdotto dal Dl rilancio.

L'obiettivo è discutere le modalità con cui il fondo interviene a favore di agenzie di viaggi e tour operator, ma  ancora oggi con una dotazione di 25 mln, "speriamo lo aumentino", afferma Rebecchi a Guida Viaggi, facendo riferimento al pacchetto di misure che il governo sta valutando per il settore e che potrebbe apportare le modifiche richieste, che fino adesso non sono state realizzate.

 

"Stiamo scrivendo al Mibact per trovare regole chiare e semplici - dichiara il presidente -. Il Decreto ora è diventato la legge n. 77 del 17 luglio 2020, ora come previsto si dovranno scrivere le norme per l'applicazione degli articoli, tra cui il 182. Infatti, non sono state definite le modalità con le quali il fondo può intervenire in relazione alle aziende, se grandi o piccole, come devono essere ripartite le risorse, ma anche la modalità con cui il fondo sarà calcolato. Scriviamo al Mibact per sollecitarlo", dice Rebecchi, questo l'intento. Il testo è ora in bozza.