Rebecchi: estate 2017 un prudente ottimismo

outlook stagionale col segno più, valore-pratica stabile o in lieve rialzo, vincono le destinazioni Italia

Destinazioni italiane al top, con la conferma dell’advance booking, un valore-pratica stabile o in lieve aumento e proiezioni per l’intera stagione prudenti ma positive. Sono le previsioni di Assoviaggi sull’estate 2017.

 

Anche le altre realtà associative si sono detti unanimemente d’accordo sulla crescita dell’advance booking, “in aumento del +5-6% rispetto allo scorso anno”.

 

 “Rispetto all’anno 2016 – spiega invece Gianni Rebecchi, presidente Assoviaggi - le prenotazioni anticipate sono superiori, a rilento ma con un trend superiore”.

 

Il valore medio delle pratiche si lega inevitabilmente alla crescita delle destinazioni Italia, elemento che mette d’accordo i tre rappresentanti di categoria. “La difficoltà di indirizzare la scelta su località del nord Africa, come Tunisia o mar Rosso, orienta i clienti su mete nazionali, dove i prezzi sono leggermente superiori”, spiega Rebecchi, che continua registrando tuttavia “una spesa stabile rispetto alla stagione scorsa, con un valore-pratica invariato rispetto al 2016”. 

 

“Se non interverranno fattori negativi gravi – è il parere di Rebecchi - legati soprattutto alla situazione internazionale, riusciremo ad effettuare una buona stagione, che rappresenta un possibile rilancio dell’economia turistica in Italia”. 

 

stralcio da www.guidaviaggi.it