Visti per gli Stati Uniti: novità dal primo aprile

Saranno operative dal prossimo primo aprile le nuove procedure per accedere negli Stati Uniti rivolte ai cittadini che fanno parte dei Paesi, come l’Italia, parte del Visa Waiver Program.

 

Da quella data, infatti, l’unico passaporto che sarà accettato per l’Esta, la procedura online per ottenere il permesso, sarà esclusivamente quello biometrico-elettronico, ovvero il passaporto che contiene anche il chip. Per tutti gli altri i viaggiatori dovranno richiedere il visto al Consolato Usa prima di partire.

La nuova procedura si unisce così alla recente restrizione messa a punto dal Governo americano per innalzare i livelli di sicurezza. Secondo quanto si legge nel comunicato pubblicato sul sito del Consolato di Milano “i cittadini di paesi Vwp che hanno effettuato viaggi, o risultano essere stati, in Iran, Iraq, Sudan o Siria a partire dal 1 marzo 2011 (fatte salve limitate eccezioni per viaggi diplomatici o per scopi militari in servizio di un paese Vwp); i cittadini di paesi Vwp in possesso di doppia cittadinanza iraniana, irachena, sudanese o siriana non saranno più idonei a viaggiare e ad essere ammessi negli Stati Uniti nell’ambito del Visa Waiver Program”. Gli stessi potranno comunque richiedere il visto presso il Consolato.

Sempre in materia di Esta va inoltre ricordato che il nuovo modulo introdotto alcuni mesi fa va compilato esclusivamente da chi viaggia e non può essere delegato ad agenzie o tour operator.

 

stralcio da ttgitalia.it

 

per complilare la domanda online https://www.visa-waiver.com/italian/

 

maggiori informazioni su https://travel.state.gov/content/travel/en/us-visas/tourism-visit/visa-waiver-program.html